Acne al viso in età adulta o tardiva creme di acido salicilico e di zolfo

L’acne è un problema che si manifesta molto durante l’adolescenza, ma è possibile avere questo problema alla pelle anche in età adulta. Di solito l’attività ormonale di un adolescente è molto instabile e può avere aumenti e periodi livellati. Alcuni individui anche quando sono adulti, possono avere sbalzi degli ormoni e tale instabilità può causare l’acne.

Quest’ acne così tardiva può essere influenzata anche da fattori che nell’adolescenza possono non esserci o almeno manifestarsi in misura inferiore. Infatti stress, inquinamento ambientale e ogni cosa che ostruisce la pelle è da considerare.

Le cure più diffuse sono a base di creme di acido salicilico e di zolfo o a base di perossido di benzoile, retinolo e isotretinoina.

Nelle donne la comparsa dell’acne può manifestarsi nella gravidanza per via dell’aumento di ormoni, ma anche nel periodo premestrurale o in presenza di cisti nelle ovaie.

Anche le ghiandole surrenali possono entrare in gioco in età adulta, infatti con lo stress entrano in funzione producendo ormoni in eccesso.

Se l’acne è di tipo cronico con frequenti ricadute e periodi di stabilità, è molto facile che si riperquota anche in età adulta per via di una predisposizione più profonda nell’organismo.

Alcune cure a base di a base di creme di acido salicilico e di zolfo, vengono erroneamente usate con criteri di aumedicazione ma è considerato un grosso errore. Non bisogna prendere iniziativa ed è sempre giusto prima consultare un medico, prima di fare dell’autodiagnosi e incorrere in rischi di ogni tipo.

Per le donne che sono affette da acne, è consigliato evitare trucchi grassi. I miglioramenti che ne derivano da una corretta pulizia del viso negli adulti, sono molto più forti di quelli che si possono ottenere nascondendo il problema con troppa ostinazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *